Daniele Melodia

E’ uno psicologo dello sport a Padova, iscritto all’Albo dell’Ordine degli Psicologi del Veneto. Ha trasformato le sue due passioni, la Psicologia e lo Sport, nel suo lavoro!

Studi

Inizia il proprio percorso formativo a Roma, presso La Sapienza, nella facoltà di “Medicina e Psicologia”, con specializzazione nell’analisi dei processi psichici nello sviluppo e nell’educazione. Ottenuta la Laurea triennale, si trasferisce a Padova per frequentare la Magistrale in Psicologia Clinico-Dinamica, specializzandosi nella valutazione della personalità, nell’analisi delle relazioni interpersonali, nell’osservazione e intervento nella vita comunitaria.

prato della valle
Padova, Prato della Valle

Dopo essersi laureato decide di proseguire la propria formazione con il Master in Psicologia dello Sport presso un Centro di psicoterapia breve, il Cisspat , divenendo così psicologo dello sport a Padova.

Carriera

Nel corso degli anni universitari ha sempre lavorato, sia a Roma che a Padova, cimentandosi in diverse situazioni. Ha fatto come dovrebbe fare ogni psicologo che si rispetti, far tesoro di ogni esperienza, di ogni istante vissuto, di ogni persona che abbia condiviso anche solo una piccola parte della propria vita. Lo psicologo lavora con e per le persone, quindi deve essere un attento e sensibile osservatore di ciò che gli ruota attorno. Ha lavorato a fianco di stimati professionisti, tra colleghi psicologi, educatori, logopedisti e psichiatri, che gli hanno permesso di arricchire le proprie competenze psicologiche.

Tra le varie espericervello e sportenze, ha lavorato in un Centro sperimentale per i disturbi dello sviluppo e della comunicazione, collaborando in progetti di autonomia con ragazzi con disabilità intellettive. Inoltre ha lavorato per il CONI, Comitato Regionale Veneto, seguendo un progetto nazionale per il contrasto del drop-out giovanile. Ha allenato una squadra di calcio nel settore giovanile della Gianesini ,storica società di Padova, ed attualmente è allenatore dello Janus Nova 2017.

Tutti i suoi sforzi sono sempre stati canalizzati verso una fusione tra Psicologia e Sport. Si è impegnato attivamente in entrambi gli ambiti, per realizzare se stesso come psicologo dello sport a Padova.

Sappiamo ciò che siamo ma non quello che potremmo essere (William Shakespeare)